Top News

Il Giornale »

  • Abusi sessuali su studentesse a La Sapienza. Indagato un professore

    Postato 2019-05-29 09:02:23 da: Utente Eliminato

    Avance, spinte, frasi volgari, apprezzamenti sempre rifiutati in una escalation senza fine. Un ginecologo di 67 anni è indagato per molestie sessuali ai danni delle sue studentesse all'Università La Sapienza e al policlinico Umberto I. In particolare, ad accusare il professore sono due dottoresse specializzande. In attesa di una svolta nelle indagini, ormai giunte al termini, il prof è stato sospeso dalle attività accademiche.Secondo quanto denunciato dalle due ragazze, l'uomo le avrebbe molestate pesantemente in più occasioni la scorsa estate. In particolare, nonostante i continui rifiuti da parte delle due specializzande, il prof avrebbe provato un approccio con avance, spinte, frasi volgari e apprezzamenti vari. Tutto questo in una escalation senza fine in cui il prof avrebbe poi alla fine allungato le mani su di loro.A quel punto le due studentesse hanno segnalato gli episodi ai vertici del policlinico che a sua volta ha avvisato le forza dell'ordine. La denuncia ha poi trovato riscontro investigativo e ora la magistratura inquirente va verso la chiusura delle indagini. Presto si saprà se l'uomo sarà rinviato a ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Gf, Biagio D'Anelli accusa il fidanzato della De André: "Mi ha offerto una cena per difenderlo"

    Postato 2019-05-29 08:46:29 da: Utente Eliminato

    Nel salotto di Pomeriggio 5 si continua a parlare di Giorgio Tambellini e a rincarare la dose contro l"ex fidanzato di Francesca De André ci ha pensato Biagio D"Anelli.La scena di cui sono stati protagonisti Tambellini e la concorrente del Grande Fratello 16 ha fatto molto discutere, ma ciò su cui Barbara d"Urso e i suoi opinionisti hanno deciso di soffermarsi è stata l"accusa di Giorgio di essere stato vittima di un complotto ordito proprio dai produttori del reality show, gli amici della De André e Biagio D"Anelli. "Ci sono uomini, ominicchi e quaquaraquà. Giorgio Tambellini è un quaquaraquà - ha sbottato l"opinionista della d"Urso, evidentemente arrabbiato - . Il complotto glielo smonto in pochi secondi: lui è uscito tre giorni dopo essere andato con la mora, con le foto insieme a Rosi, convinto che nessuno lo calcolasse, ma io gli ho messo due paparazzi sapendo che faceva queste cose".Biagio d"Anelli ha continuato a difendere il suo scoop e, rivolgendosi proprio a Tambellini, ha aggiunto: "Vorei ricordarti che mi hai chiamato dicendomi che mi avresti offerto una cena se venivo da Barbara d"Urso a cercare di difenderti. Io non sono un cretino, quindi ti ho registrato volutamente perché, conoscendo Francesca, non avrebbe creduto alle foto di Oggi, e le ho portato una prova". "Se pensa sia un complotto, sono qui che lo aspetto per un confronto - ha aggiunto, con tono perentorio, D"Anelli -. Caro Giorgio, io ti aspetto qui per un confronto pacato, ma guardandoci negli occhi, e vediamo se è stato un ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Pamela, oggi attesa la sentenza La madre: "Ora voglio giustizia"

    Postato 2019-05-29 08:44:54 da: Utente Eliminato

    È iniziata poco fa l'ultima udienza del processo, davanti alla corte d'assise di Macerata nella quale oggi potrebbe arrivare la sentenza per Innocent Oseghale, il nigeriano imputato con l'accusa di aver violentato, ucciso e fatto a pezzi Pamela Mastropietro.La mamma, circondata dai familiari, è arrivata davanti al Palazzo di giustizia dove, sul muro lungo la strada adiacente, sono stati affissi due manifesti con scritto "Pamela C'è" e "Verità e giustizia per Pamela" sottolineati in tricolore. Guardando i manifesti tutti i parenti e gli amici dei familiari della ragazza hanno applaudito e la mamma ha urlato: "Giustizia per Pamela".L'udienza si è aperta con le repliche della procura, poi sarà la volta delle parti civili e della difesa. Il presidente della Corte aveva già fatto sapere che se le repliche si concluderanno entro le 11, ci saranno i tempi per dare inizio alla camera di consiglio ed emettere la sentenza altrimenti sarà necessario convocare un'altra udienza la settimana prossima.Il procuratore Giovanni Giorgio ha chiesto per Oseghale la condanna all'ergastolo con isolamento diurno di 18 mesi senza attenuanti: secondo l'accusa, il nigeriano ha violentato la ragazza approfittando delle sue condizioni di inferiorità, la vedeva come "uno strumento per soddisfare la sua cupidigia sessuale" e, probabilmente di fronte alla reazione della vittima che voleva andarsene, l'ha accoltellata con due fendenti al fegato e poi ridotta a pezzi per disfarsi del cadavere.Oseghale ammette di aver tagliato il corpo, ma nega la violenza sessuale e l'omicidio. Secondo la difesa il rapporto sessuale sarebbe stato consensuale e la morte della ragazza sarebbe avvenuta per overdose, ma a quel punto l'imputato avrebbe perso la testa e, preso dal panico, avrebbe fatto a pezzi i resti della 18enne. I legali di Oseghale hanno chiesto di assolverlo dalla violenza sessuale e dall'omicidio e di condannarlo al minimo della pena per vilipendio, distruzione e occultamento di ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Parigi, lite in strada: il conducente del bus investe l'automobilista

    Postato 2019-05-29 08:43:54 da: Utente Eliminato

    Parigi è sotto choc dopo quanto avvenuto nel suo centro cittadino. Un banale incidente ha portato alla morte di un automobilista. Il conducente di un bus turistico avrebbe infatti investito intenzionalmente il guidatore dell"auto, al culmine di una violenta lite. L"uomo è risultato negativo all"alcol test. Secondo quanto ricostruito i due mezzi, un bus turistico e un"autovettura, si sarebbero leggermente toccati. Precisamente sarebbe stato il pullman a toccare in modo lieve l"automobile che aveva davanti a sé. I due guidatori, una volta scesi, avrebbero iniziato a dicutere in modo anche abbastanza violento. Dalle parole infatti sarebbero passati in poco tempo alle mani.Il conducente del bus, un parigino di 46 anni, è risalito sul mezzo ma non con l"intenzione di tornare al lavoro, bensì quella di schiacciare l"acceleratore e investire in retromarcia l"uomo non ancora risalito sulla sua macchina. La vittima è rimasta letteralmente schiacciata tra due pullman. Tutto si è consumato sotto gli occhi increduli di passanti e passeggeri. La tragedia è avvenuta sul Quai Voltaire, sul lungosenna di Parigi, in pieno centro, in una zona poco distante dal Museo del Louvre. Sul luogo dell"incidente sono subito giunti poliziotti e soccorsi. Inutili però le operazioni per cercare di salvare la vittima, un 56enne, che sarebbe morto sul colpo.L"autista del bus è ora accusato di omicidio colposo. Gli agenti hanno sottoposto l"uomo all"alcol test, ma sarebbe risultato negativo. Sarà adesso compito della Procura di Parigi, alla quale è stata affidata l"inchiesta, svolgere le indagini necessarie per cercare di capire cosa abbia scatenato la furia omicida. Anche se all"origine vi sarebbe proprio un banalissimo incidente stradale degenerato in omicidio ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • 'Ndrangheta, 35 arresti a Crotone. Salvini: "Continua la pulizia"

    Postato 2019-05-29 08:42:12 da: Utente Eliminato

    Sono stati 250 uomini delle Fiamme Gialle che questa mattina hanno arrestato 35 persone ritenute appartenenti alle cosche della 'ndrangheta calabrese. L'annuncio è arrivato direttamente dal procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri il quale annuncia che le Fiamme Gialle stanno eseguendo provvedimenti di fermo emessi dalla Direzione distrettutale antimafia (Dda) nei confronti di soggetti ritenuti appartenenti a cosche malavitose accusati, a vario titolo, di associazione di stampo mafioso, estorsione, traffico di droga, porto illegale di armi, intestazione fittizia di beni e usura. Gli investigatori hanno giudicato la rete "Potentissima" e ben radicata all'interno del territorio calabrese e non.I finanzieri hanno inoltre sequestrato, si legge su Repubblica, beni per diversi milioni di euro che gli arrestati facevano risultare appartenere a prestanomi o a società fantasma create ad hoc per scongiurare i controlli.Il ministro Matteo Salvini ha commentato dicendo: "Trentacinque arresti per "ndrangheta a Crotone: grazie alle Guardia di Finanza, che ha messo in campo più di 250 uomini. Continua la pulizia, contro clan e delinquenti vari. E presto, col Decreto Sicurezza Bis, avremo nuovi strumenti per combattere scafisti, mafiosi e delinquenti che aggrediscono le Forze dell"Ordine. Dalle parole ai fatti!". Matteo Salvini qualche ora fa aveva annunciato un cambiamento radicale proprio la dl Sicurezza mettendo all'angolo i 5S che sono reticenti alla pressione del ministro per un'approvazione ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Gf, Kikò Nalli racconta a Taylor Mega come si innamorò di Tina Cipollari

    Postato 2019-05-29 08:37:20 da: Utente Eliminato

    La storia d"amore tra Kikò Nalli e Tina Cipollari ha suscitato l"interesse di Taylor Mega che, entrata come ospite nella Casa del Grande Fratello 16, ha chiesto all"hairstylist come si sia innamorato della ex moglie.Kikò non ha avuto remore nell"aprirsi alla giovane influencer e ha ripercorso i momenti più belli di quell"amore nato sotto le telecamere di Uomini e Donne, quando lui partecipò al programma come corteggiatore mentre Tina sedeva in studio nei panni di opinionista. "Tina è una forza della natura unita alla forza della semplicità e dell"intelligenza", ha detto Nalli, esprimendo solo pareri positivi nei confronti di colei che è stata la sua compagna di vita e che è la madre dei suoi tre figli, Mattias, Gianluca e Francesco.Un matrimonio che è durato 18 anni quello di Kikò e di Tina e che si è concluso con una separazione pacifica da parte di entrambi. Taylor Mega, però, si è mostrata molto curiosa e ha chiesto a Nalli come sia riuscito a conoscere ed innamorarsi della Cipollari. "Andai a Uomini e Donne per corteggiare una ragazza che aveva 60 pretendenti e che, nel giro di poco tempo, mandò via tutti e fece rimanere solo me - ha iniziato a raccontare il gieffino - Ma, nel mentre ero lì a corteggiare, mi sono innamorato di Tina". "Sono uno che non guarda a primo impatto la bellezza, lei aveva 38 anni, era, ed è, bellissima, poi era una donna sopra le righe: a me piace una con la testa prima che con il corpo e a Uomini e Donne ho iniziato a guardarla con occhi diversi", ha continuato a raccontare lui. Da lì è nata la relazione tra Kikò e Tina, che poi sono convolati a nozze creando una famiglia alla quale tengono tantissimo nonostante la fine del ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Riaperto il caso di Conti, l'ex generale suicida che si occupò di Rigopiano

    Postato 2019-05-29 08:36:25 da: Utente Eliminato

    Non è ancora chiuso il cado dell'ex generale dei carabinieri Guido Conti, che il 17 novembre 2017 venne trovato senza vita, ai piedi del monte Morrone, che sovrasta la città di Sulmona. Un colpo di pistola alla tempia destra aveva fatto propendere per il suicidio, ipotesi accreditata anche dal ritrovamento di alcune lettere. In una di queste, indirizzata alla famiglia, Conti aveva dichiarato di avere delle colpe per la tragedia dell'Hotel Rigopiano: "Quelle vittime mi pesano come un macigno. Perché tra i tanti atti, ci sono anche prescrizioni a mia firma".Ma ora, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sulmona, in provincia di L'Aquila, ha accolto l'opposizione all'archiviazione della vicenda, presentata dei familiari dell'ex generale. Secondo quanto riportano il Corriere della Sera e la Gazzetta del Mezzoggiorno, ci sarebbero alcuni elementi poco chiari della vicenda, a cominciare dalla posizione in cui è stato trovato il corpo di Conti: a detta dei familiari non ci sarebbero disamine del medico legale a conferma del fatto che la posizione sia compatibile con un suicidio. Anche il profilo psicologico dell'ex generale non sembrerebbe quello di una persona incline a togliersi la vita. Inoltre, la famiglia lamenta il mancato approfondimento circa le ultime telefonate di Conti e la sua sensazione di essere stato isolato dai suoi ex colleghi.Oltre a questi, ci sarebbe un altro punto a mettere in dubbio la tesi del suicidio: una macchina bianca notata da un testimone nei pressi del luogo in cui è stato ritrovato il corpo dell'ex generale, in un orario compatibile con la morte di Conti.Il generale si era dimesso dall'Arma un mese prima della sua morte e a novembre aveva assunto l'incarico di addetto alla sicurezza ambientale di Total Italia, per cui era stato mandato all'impianto Tempa Rossa, in Basilicata. Ma il 15 novembre, Conti si era dimesso anche da questo incarico. Dopo la morte dell'ex generale, la procura aveva aperto un'inchiesta per ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Ora Di Maio offre la sua testa: "Si voti su Rousseau mio ruolo"

    Postato 2019-05-29 08:30:58 da: Utente Eliminato

    Alla fine Luigi Di Maio cede alle pressioni e mette in discussione il suo ruolo nel Movimento 5 Stelle. Ma solo se a decidere sono gli iscritti."Chiedo di mettere al voto su Rousseau il mio ruolo di capo politico, perché è giusto che siate voi ad esprimervi. Gli unici a cui devo rendere conto del mio operato", ha scritto oggi in un post sul Blog delle Stelle, "Nelle ultime quarantotto ore hanno detto di tutto contro di me. Dichiarazioni di ogni tipo da ogni parte. Ho letto anche i vostri tantissimi messaggi. Alcuni di incoraggiamento, altri che mi hanno fatto riflettere. E di questo vi ringrazio. La vita, per ognuno di noi, è fatta di diritti e doveri. Non scappa nessuno. Non mi sono mai sottratto ad alcuna responsabilità, in questi anni ci ho sempre messo sempre la faccia".La domanda a cui dovranno rispondere gli utenti è: "Confermi Luigi Di Maio come capo politico del Movimento 5 Stelle?". Le votazioni saranno aperte dalle 10 alle 20 di domani. Fin da dopo il voto il malcontento serpeggia tra i 5Stelle. E ieri in molti hanno chiesto che il vicepremier lasci qualche incarico. Tra questi anche Gianluigi Paragone che aveva chiesto un capo politico "h24". Lo stesso Paragone che oggi offre le sue dimissioni da parlamentare: "Abbiamo perso tutti, anche io", ha ribadito il senatore al Corriere, "Ma il M5S è passato dal noi all'io. Finché si scriveva con la minuscola, l'io andava anche bene. Ma si è cominciato a scriverlo con la maiuscola. Se vuoi fare Superman, devi dimostrare di esserlo. A 32 anni non puoi fare il capo della prima forza del Paese, il vicepremier, il ministro dello Sviluppo economico e il ministro del Lavoro". Poi ai microfoni di Agorà ha annunciato il proprio passo indietro: "Non voglio passare per traditore, consegnerò le dimissioni da parlamentare, sarà lui a decidere che cosa ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Kit Harington in riabilitazione per la fine di "Il Trono di Spade"

    Postato 2019-05-29 08:27:21 da: Utente Eliminato

    Page Six ha rivelato che Kit Harington avrebbe deciso spontaneamente di andare in una clinica di riabilitazione a causa di problemi legati all"alcol e anche per la fine de "Il Trono di Spade".Sembra che il pensare di non tornare più sul set che l"ha visto protagonista per 10 anni, abbia destabilizzato la star inglese che già in passato ha avuto seri problemi di alcolismo. "L"attore sta seguendo un percorso di allenamento psicologico, praticando la meditazione e la terapia cognitivo comportamentale per combattere lo stress e venire a capo delle emozioni negative. La struttura ha un costo di 120mila dollari al mese - si legge su Page Six - e sua moglie Rose Leslie, che sul set interpretava la bruta Ygritte, gli sta dando il massimo supporto"Un amico dell"attore ha spiegato al magazine: "La fine dello show ha colpito Kit davvero duramente, ma sua moglie gli sta sempre molto vicino. Kit ha realizzato che questo è tutto, questa è veramente la fine di qualcosa su cui ha lavorato duramente per tutti questi anni. Quindi ha avuto un momento da "Ed ora che si fa?" Ora come ora ha bisogno soltanto di pace e riposo per capire cosa fare della sua vita".Segui già la nuova pagina di gossip de ...

    Commento: 0   Vedi Altro...

  • Paura per Andrea Pirlo: la figlia 13enne investita da un'auto

    Postato 2019-05-29 08:22:10 da: Utente Eliminato

    Grandissima paura per l'ex calciatore di Juventus e Milan Andrea Pirlo. La figlia 13enne è stata investita da un'auto mentre attraversava la strada. Il fattaccio è accaduto ieri pomeriggio nel centro di Torino. L'incidente è avvenuto in via Bonafous, all'angolo con via Maria Vittoria. Oltre al grandissimo spavento, non ci sono state gravi conseguenze per la ragazze che è stata immediatamente trasporta per accertamenti all'ospedale Regina Margherita. Dopo tutte le visite del caso, la 13enne se l'è cavata (per fortuna) solo con un grande spavento e qualche lieve ferita.L'incidenteStando a quanto ricostruito fino ad ora, pare che la ragazzine stesse attraversando sulle strisce pedonali quando è stata travolta da un'auto. Il conducente della macchina si è subito fermato e ha allertato i soccorsi. Dopo l'impatto e la 13enne è caduta sull'asfalto, lamentava forti dolori alla schiena e all'addome ed è quindi stata trasportata all'ospedale Regina Margherita, dov'è stata tenuta in osservazione.Per fortuna le sue condizioni non sono gravi: la ragazzina se l'è cavata con lievi contusioni ed è stata dimessa questa ...

    Commento: 0   Vedi Altro...



Inviter_ln_max_title

Inviter_ln_max_descr