Top News

Etichette

#Trivelle, Galletti: “per difendere l'ambiente le Regioni applichino le ... - La Stampa

La Stampa#Trivelle, Galletti: “per difendere l'ambiente le Regioni applichino le ...La Stampa«Invece di promuovere referendum, le Regioni facciano per l'ambiente quello che prevede la legge. Molte non lo fanno». Lo dice in una intervista ad Avvenire, il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti che conferma il suo «no» al referendum di ...Emiliano, vogliamo rispetto ambienteANSA.itTrivelle: Emiliano, regioni chiedono rispetto ambienteStadio24.comtutte le notizie (21) »

«Invece di promuovere referendum, le Regioni facciano per l’ambiente quello che prevede la legge. Molte non lo fanno». Lo dice in una intervista ad Avvenire, il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che conferma il suo «no» al referendum di domenica 17 aprile. Galletti difende anche la scelta dell’astensione del premier Renzi. «È legittima - dice - E non avrà conseguenze».  

 

Per Galletti, «sia al nord che al sud troviamo regioni dove la raccolta differenziata non è partita e c’è un uso ancora troppo intenso delle discariche, alcune abusive e già oggetto di un’infrazione Ue. Abbiamo troppi impianti di depurazione mal funzionanti o che addirittura non ci sono. Così sono dovuto intervenire in moltissimi casi con il potere sostitutivo, cioè nominando - come mi permette lo «sblocca Italia» - dei commissari ad acta per portare a termine questi interventi. Il turismo non lo spaventi con le trivelle ma col mare sporco». Il Ministro ha ricordato che «il referendum interessa 48 piattaforme, 30 di fronte alla costa emiliano-romagnola, tra Ravenna e Rimini. Non mi pare che Ravenna e Rimini abbiano problemi di turismo. E forse non è un caso che quella regione non sia tra quelle che hanno promosso il referendum. Invece in prima linea c’è la Puglia, che di queste 48 piattaforme non ne ha nessuna». Secondo il Ministro, «il problema non è tanto l’estrazione del petrolio ma consumarne sempre meno. Io vorrei vivere in un mondo che andasse solo a energie rinnovabili, dove ci fosse una piena efficienza energetica. Non vivo in quel mondo, ma in Italia dove il 96% della mobilità va ancora col petrolio e così gran parte dell’economia. E prendo atto che siamo in una fase di transizione. Il mio compito è quello di gestirla più in fretta possibile».  

 

L’APPELLO DI EMILIANO E ZAIA  

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano lancia un appello: “Domenica andate a votare presto al referendum sulle trivelle, sarà così una sorta di gara, un Telethon della democrazia”. L’appello è stato lanciato al Vinitaly insieme al presidente del Veneto Luca Zaia. Puglia e Veneto, hanno spiegato i due governatori, fin dal 2012 sono insieme nel movimento “No Triv”. “Non è vero che il referendum non serve a nulla” ha sottolineato Emiliano nell’evidenziare, a Veronafiere, come il “vino sia il vero petrolio per l’Italia”. Dopo che il governo con lo “Sblocca Italia” ha riproposto la questione delle trivelle entro le 12 miglia, “col referendum promosso da nove Regioni - ha detto Emiliano - abbiamo costretto il governo a togliere le piattaforme entro le 12 miglia marine. Le Regioni comunque hanno già vinto dunque, ma col referendum vogliamo togliere quest’ultimo regalo ai petrolieri, salvaguardando l’economia del futuro e l’ambiente”. Per quanto riguarda il raggiungimento del quorum, ha concluso il presidente della Puglia, “sarebbe il segno dell’irruzione della provvidenza dello Stato. Uno Stato che sta lavorando ad una riforma per abbassare il quorum”. Infine Emiliano ha ringraziato Zaia, “un uomo leale e una persona che rappresenta in maniera icastica una regione dove mi sento a casa”. “Votiamo sì per salvaguardare il nostro mare, l’Adriatico, e rispondere così ai bisogni dei cittadini che arrivano prima delle trivelle” ha detto Zaia spiegando che “ci sono 350 pescatori della piccola pesca a rischio per le piattaforme petrolifere e quindi molti più posti di lavoro del centinaio di addetti nelle trivelle”, Puglia e Veneto si sono incontrate nel 2012 per firmare il manifesto “No Triv” e “ancora oggi - ha sottolineato Zaia - dura questo gemellaggio”. 

Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.

Original Link...


Tags: Nessuna
0 commenti
Segnala Print

Read On:

Inviter_ln_max_title

Inviter_ln_max_descr